Il tettuccio pensato per la massima vivibilità in navigazione

    Elegante, sportivo e ricco di confort. È il Riva 68’ Diable, yacht open di 20 metri che ha fatto il suo debutto ufficiale a settembre al Salone Nautico di Cannes.

    Tra i suoi maggiori punti di forza e di novità spicca l’innovativo hard-top incorporato, dal disegno lineare e pulito, che ripara le zone centrali e quindi l’area pranzo e la zona di comando del ponte principale.

    L’hard-top è ulteriormente valorizzato da un tettuccio di vetro a doppia curvatura progettato e realizzato da Opac in base alle specifiche date dal cantiere.

    Il tettuccio è apribile in due direzioni, fronte marcia e contromarcia. L’apertura, sia verso prua sia verso poppa, è di circa venti centimetri e garantisce uno scenografico filtraggio di luce e il desiderato passaggio di aria. 

    Il tettuccio, largo circa due metri e lungo uno, è composto da un telaio di supporto in alluminio e da un pannello in cristallo stratificato al cui interno è stata applicata una pellicola di protezione anti UV e anti IR che agisce da filtro solare riuscendo tuttavia a mantenere invariata la luminosità. È apribile anche con la barca in movimento e in posizione chiusa rimane sigillato, isolando perfettamente l’ambiente sottostante.

    I comandi sono elettrici: i relativi meccanismi hanno un ingombro limitato, aspetto che ha permesso la loro installazione in canaline all’interno di un hard-top dal limitato spessore. 

    Il nuovo 68’ Diable viene definito dal cantiere costruttore “un inimitabile open ad altissima concentrazione di sportività, innovazione e vivibilità”. E a ottenere queste invidiabili caratteristiche contribuisce anche il tettuccio Opac, pensato per offrire massima vivibilità e benessere in navigazione.

    Questo sito si serve di cookie per gestire autenticazione, navigazione e altre funzioni. Servendoti del nostro sito acconsenti al collocamento di questo tipo di cookie sul tuo dispositivo.