Sempre alla ricerca di nuove idee per la copertura

All’inizio degli anni Novanta, la vasta esperienza nel settore delle capote in campo automobilistico di Opac genera un grande interesse da parte di cantieri navali, sempre alla ricerca di nuove idee per la copertura degli spazi in coperta e dei flybridge, ossia i ponti di comando sopraelevati.

Al settore nautico Opac propone bimini, capote soft-top e hard-top realizzati utilizzando sapientemente metalli nobili come l’acciaio Inox 316L lucidato a specchio e l’alluminio opportunatamente trattato. All’uso di questi materiali viene abbinata l’applicazione di movimentazioni automatiche, una soluzione molto innovativa per quegli anni.

Queste idee si traducono in progetti concreti, i primi al mondo a prevedere l'impiego delle più recenti tecnologie provenienti dall'ingegneria dell'automobile per la costruzione di accessori nautici.

Una collaborazione continuativa nasce tra i cantieri navali e Opac, che nel 1994 istituisce una specializzata Divisione Nautica la quale, nel corso di oltre vent’anni di attività, arriva a produrre 3.200 capote - tra hard-top e soft-top – realizzate in 301 varianti e destinate a 196 clienti differenti.

Non solo questi rilevanti numeri di produzione, ma soprattutto il costante gradimento delle realizzazioni da parte dei clienti sono la sua principale soddisfazione