Una partenza sprint quella del team Imperiale Racing sponsorizzato da Opac.

Alla prima gara del Campionato italiano Gran Turismo nella categoria GT Cup ha conquistato due vittorie con la Lamborghini Gallardo #146 affidata ai piloti Benvenuti-Demarchi, aggiudicandosi il primato di classifica.

I piloti hanno sfruttato le sessioni di prove libere di venerdì 29 aprile per prendere confidenza con la vettura in pista ed effettuare le ultime regolazioni al set-up dell’auto. Nei due turni di qualifiche di sabato 30 Demarchi ha segnato il secondo tempo in Q1 con un crono di 1:52,729 valido per la griglia di partenza di gara-1. Benvenuti si è aggiudicato il terzo posto in Q2 con il suo miglior giro in 1:53,345 valido per la griglia di gara 2.

La Gara-1 prende il via alle 17,55 di sabato con Demarchi che conquista la prima posizione in partenza, tenendo un buon ritmo e gestendo bene gomme e freni per lasciare la macchina in buone condizioni a Benvenuti, permettendogli di chiudere la gara nel migliore dei modi. «Luca ha fatto un ottimo lavoro - afferma Benvenuti - dopo il pit-stop ero un po’ in sofferenza con le temperature e quindi ho dovuto amministrare per qualche giro, ma una volta trovato il ritmo giusto non ho avuto problemi a portare a casa la vittoria».

Gara-2, domenica mattina 1° maggio, non facile a causa del meteo incerto fino alla partenza quando si decide per gomme da pioggia, partenza in regime di safety car dal terzo posto e 15 secondi di handicap da scontare in virtù della vittoria in gara uno. Al semaforo verde Benvenuti parte bene, ma alla prima variante viene accompagnato sullo sporco e perde una posizione. Inizia un serrato duello con la Ferrari 458 di Zanardini-Sauto che dovrà cedere il passo alla #146 di Benvenuti che giro dopo giro rimonta fino a portarsi in testa alla gara. Il pit stop per il cambio pilota avviene perfettamente e, scontata la penalità in tempo, al rientro Demarchi è in terza posizione. Trova subito intesa con il bagnato e riagguanta il comando di gara mantenendolo fino alla bandiera a scacchi ai danni di Maino-Benucci su Porsche 997 che finiranno secondi precedendo la Porsche 911 GT3-R dei fratelli Curti.

«Dopo due vittorie a Monza non c’è molto da dire – commenta Ivan Benvenuti –. La squadra ha fatto un ottimo lavoro e ci ha pagato la strategia di impegnarci per trovare il giusto ritmo di gara. Non è stata per nulla semplice, soprattutto in gara-2 abbiamo dovuto sgomitare parecchio. Una soddisfazione per tutto il team e un ulteriore stimolo per noi piloti a dimostrazione che, nonostante la strada sia ancora lunga e ricca di insidie, possiamo lottare per il titolo».

Aggiunge Luca Demarchi: «Gara 2 è stata difficile con pista umida all’inizio e pioggia dopo. Ivan mi ha lasciato la macchina davanti, anche se avevamo da recuperare l’handicap regolamentare. Ho trovato le condizioni migliori per me, sotto l’acqua mi diverto e riesco ad essere veloce. Ripresa la testa di gara ho solo dovuto amministrare. Che dire? Un week end fantastico!».

Il prossimo appuntamento per il secondo round stagionale del Campionato Italiano Gran Turismo sarà il 28 e 29 maggio sul tracciato di Imola.